Tiziano Ferro è pronto per il coming out. Troppo tardi!


Tiziano Ferro sarebbe pronto per il coming out. Ad annunciarlo Novella 2000 attraverso il blog della redazione alla quale risulta che il cantante stia lavorando ad un’autobiografia utile per chiarire una volta per tutte se quella famosa Paola, più volte invocate dallo stesso Tiziano in una delle sue prime hit (“Rosso Relativo”, ndr), in realtà fosse Paolo.

Della sessualità del cantante di Latina se ne parla ciclicamente. GAY.tv, riportando la notizia di Novella 2000, ha ricordato ai propri utenti di quella volta che Platinette tra il serio e faceto fece intendere che Tiziano Ferro avesse una certa predilezione per gli uomini orsi.

Fabio Canino, durante la sua breve permanenza ad una delle prime edizioni delle “Iene”, provò a fare un servizio proprio sui gusti sessuali del cantante allora esordiente. Mara Maionchi, che all’epoca produceva il ragazzo, riuscì a bloccare il servizio.

Cinzia Felicetti pare abbia dovuto rinunciare alla direzione di Cosmopolitan dopo aver pubblicato un’intervista a Tiziano Ferro in cui il ragazzo ammetteva di essere bisessuale. Era il luglio del 2004. L’estate in cui incise con Jamelia “Universal Prayer”.

Fino a prova contraria non c’è da aspettarsi un coming out. Se il cantante avesse voluto uscire allo scoperto in questi anni avrebbe potuto farlo. Nel caso in cui il rumor di Novella 2000 fosse vero c’è da chiedersi se cambierebbe qualcosa per Tiziano e le persone che gli stanno attorno. No, probabilmente non cambierebbe nulla.

Tiziano Ferro se avesse voluto sostenere la causa glbt, come altri suoi colleghi, avrebbe potuto farlo prima. Al di là delle proprie preferenze sessuali. Probabilmente, come nel caso di Ricky Martin, l’onestà di un gesto sarà surclassata dalla promozione del nuovo progetto.

Di tutta questa storia, per il momento aleatoria, ne esce bene solo il direttore di Novella 2000 Candida Morvillo. A differenza dei colleghi dichiaratamente omosessuali (sì, mi sto riferendo ad Alfonso Signorini) è una delle poche a credere ancora che il coming out sia una notizia in Italia.

Fu grazie a lei che Alessandro Cecchi Paone, su Vanity Fair, dichiarò di amare fisicamente Paolo. E non solo Paola.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: