La Svezia è il paese più gayfriendly d'Europa. E l'Italia?

La Svezia è il paese più gayfriendly d'Europa. E l'Italia?

Nei giorni scorsi la sezione europea dell'ILGA ha reso noti i risultati del Rainbow Europe Country Index, una classifica che ogni anno valuta le condizioni di vita per le persone lgbtqii nei vari Paesi. Per stilare quest'indice l'ILGA analizza vari dati, tra i quali il riconoscimento legale delle unioni omosessuali, leggi contro l'omofobia, età legale per avere un rapporto sessuale (se è la stessa per etero ed omosessuali).

Al primo posto con 10 punti troviamo la Svezia, l'unico paese che ha centrato tutti gli obiettivi. All'ultimo posto, con meno 2 punti, Russia e Ucraina. Questo l'elenco completo, dal primo della classe all'ultimo (e in questo caso la naturale antipatia per il primo della classe non sussiste...!):


  • Svezia (10 punti)

  • Belgio, Olanda, Norvegia, Spagna (9 punti)

  • Islanda, Regno Unito (8 punti)

  • Andorra, Danimarca (7 punti)

  • Finlandia (6 punti)

  • Francia, Germania, Portogallo (5 punti)

  • Croazia, Lussemburgo, Slovenia, Svizzera, Ungheria (4 punti)

  • Austria, Irlanda, Kosovo, Repubblica Ceca, Romania (3 punti)

  • Albania, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Estonia (2 punti)

  • Georgia, Grecia, Italia, Malta, Montenegro, Serbia (1 punto)

  • Armenia, Azerbaigian, Cipro, Città del Vaticano, Lettonia, Liechtenstein, Monaco, Polonia, Repubblica di San Marino, Repubblica Ex Jugoslava di Macedonia (0 punti)

  • Bielorussia, Moldova, Turchia (-1 punto)

  • Russia, Ucraina (-2 punti)

Ho messo in grassetto l'Italia, giusto per individuarla.

  • shares
  • +1
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: