Reazioni alla condanna della coppia gay del Malawi

Reazioni alla condanna della coppia gay del MalawiMentre gli avvocati di Steven Monjenza e Tiwonge Chimbalanga (in foto) – la coppia gay del Malawi condannata “per atti contro natura e grave indecenza” – , con il sostegno di organizzazioni locali sia per la difesa dei diritti umani tout court che per quelli gay nello specifico, preparano l'appello, a livello internazionale ci sono state diverse reazioni.

Alle prime critiche delle organizzazioni umanitarie si è unita la Casa Bianca che in un breve comunicato ha condannato esplicitamente la sentenza, chiedendo al Malawi di porre fine alla criminalizzazione all'orientamento sessuale e all'identità di genere. In termini similari si è espresso anche il Dipartimento di Stato.

Navanethem Pillay, alta commissaria dell'ONU per i Diritti Umani, ha chiesto la Malawi sia la liberazione della coppia che una riforma della legislazione vigente per mettere fine alla criminalizzazione dell'omosessualità.

Anche Madonna – legata al Malawi per via dei due figli adottati – ha affermato di essere scioccata e rattristata da una sentenza che è un evidente passo indietro. Madonna ha lanciato un appello ai cittadini progressisti del Malawi e del resto mondo per sfidare questa condanna in nome della dignità umana.

Foto | Advocate

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: