Attacchi violenti di omofobia durante il primo gay pride in Lituania - Il video

Attacchi violenti di omofobia durante il primo gay pride in Lituania

Se la corte d'appello aveva concesso il via libera al Gay Pride in Lituania, purtroppo non è bastato ad impedire disordini ed aggressioni, che hanno caratterizzato la manifestazione.

Mentre centinaia di persone partecipavano al corteo per le strade di Vilnius, alcuni contestatori si sono scontrati con le forze dell'ordine, al grido di "Morte agli omosessuali" e "Lituania ai lituani!". Coloro che protestavano erano circa tremila persone che hanno iniziato a lanciare bottiglie e bombe fumogene alla polizia.

Diciannove persone tra queste sono state arrestati e tra gli oppositori c'erano anche alcuni membri del Parlamento. Dopo il salto, un video tratto dal Gay Pride:

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: