Anche a Cannes un premio al cinema gay, la Queer Palm


Come poteva Cannes, sede di uno dei festival di cinema più importanti del pianeta ("il più grande del mondo" scrivono loro con una punta di modestia), essere da meno di Berlino - che fin dal 1987 assegna anche un Teddy Awards - e dell'eterna rivale Venezia, che dal 2007 contempla anche un Queer Lion?

Entrambi i premi sono assegnati ai film a tematica lgbt e così anche la Croisette si è dotata di un premio a tema, la Queer Palm di cui leggiamo notizia sulle pagine di Cinemagay. In Francia, si sa, amano fare tutto in grande stile e così, per l'occasione, è sorto un sito Internet dedicato, appunto Queer Palm, in cui si spiega come è nato il premio, che sarà assegnato al film che offre un contributo alle questioni lgbt.

La particolarità della Queer Palm è che non si giocherà all'interno di una lista ristretta di pellicole già selezionate all'uopo, ma potrà essere attribuita a uno qualunque dei film in concorso in tutte le sezioni. In questo modo, si potranno evitare le polemiche di quegli autori che preferiscono non vedere le loro opere catalogate come "genere gay" o lgbt. Su Cinemagay trovate anche la lista e una breve biografia dei membri della giuria.

  • shares
  • Mail