"Mine Vaganti" premiato al David di Donatello per Ilaria Occhini ed Ennio Fantastichini

"Mine Vaganti" premiato al David di Donatello per Ilaria Occhini ed Ennio Fantastichini

Non avrà ottenuto le 8 statuette di "Vincere" di Marco Bellocchio, ma "Mine vaganti", l'ultimo film di Ferzan Ozpetek è risultato vincitore in due categorie, assegnando i premi ad Ilaria Occhini ed Ennio Fantastichini (foto), rispettivamente padre e nonna del protagonista Riccardo Scamarcio.

E se il film ha diviso la platea (gay ed etero), innegabile è il suo continuo successo e la dimostrazione che la piega ironica voluta dal regista, per questa pellicola, è risultata vincente.

Poi, a mio parere, i ruoli premiati sono tra i più divertenti e ricchi di riflessioni dell'intero film (compreso il personaggio gustosissimo di Elena Sofia Ricci)

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: