Slovacchia: “I gay sono indesiderati: sputeremo loro addosso”

Slovacchia: â��I gay sono indesiderati: sputeremo loro addossoâ��Ján Slota (in foto), del Partito Nazionale Slovacco, non ci sta proprio al fatto che il prossimo 22 maggio a Bratislava si tenga il primo gay pride della storia della Slovacchia ed afferma:

“Dimostreremo qui, nelle strade della capitale slovacca, che loro sono un elemento indesiderabile. Io personalmente verrò a sputarli. Non ho nulla personalmente contro quelle persone malate, affette da omosessualità congenita. Sono solo convinto che non bisognerebbe dar loro troppo spazio. [Il mio essere contro l’omosessualità] non ha nulla a che vedere con la morale, con la tradizione cristiana o con la società basata sulla famiglia. Sono solo fermamente convinto che sia una cosa insana. Se qualcuno vuole fare sesso con il suo amichetto a casa… che faccia pure. Ma non voglio che i miei figli debbano vedere quello che fanno questi lunatici”

Slota sostiene che se l’omosessualità si diffondesse la Slovacchia sparirebbe nell’arco di due generazioni. Personalmente direi al signor Slota di aggiornarsi perché, secondo i più accreditati studi scientifici, noi gay siamo capaci di ben più grandi disastri che non far sparire una nazione in un paio di generazioni. Il nostro potere di distruzione della civiltà e della storia è dimostrato anche dalla foto che trovate dopo il salto (prendiamola a ridere, che vogliamo farci quando ci troviamo di fronte a persone che non sanno argomentare le loro posizioni e danno segno del loro quoziente intellettivo sputando?).

Il matrimonio gay ha causato l'estinzione dei dinosauri

Foto 1 | Povazka Bystrica
Foto 2 | izismile

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: