Petizione per salvare Kiana dall'esecuzione a morte perché lesbica

Petizione per salvare Kiana dall'esecuzione a morte perché lesbicaLa Gran Bretagna è un bel grande paese, anche per quel che riguarda i diritti civili delle persone lgbtq. Ora evidentemente qualcosa si è inceppato o esiste, il serio rischio che quell'inceppamento possa mettere a rischio la vita di una donna lesbica iraniana. Si chiama Kiana, ha 26 anni, e fa l'attrice. Kiana è dichiaratamente lesbica, e per questo nella sua patria rischia la condanna a morte. Ora rischia l'espulsione da parte dell'Inghilterra, secondo quanto riferisce un sito che ha lanciato una campagna per salvare la vita di Kiana.

Secondo la legislazione in Iran, la punizione per chi pratica il sesso lesbico è di cento frustate. Se l’atto è ripetuto tre volte e la pena viene applicata ogni volta, la condanna a morte si applica alla scoperta di una quarta violazione. Per questo la ragazza ha chiesto asilo in Gran Bretagna ma gli è stato negato. Se dovesse essere messa su un volo per l'Iran la sua sorte sarebbe segnata.

Per questo lo stesso sito lancia una petizione perché il regno di Sua Maestà accolga come rifugiata Kiana e la salvi da sicura morte. L'Iran in questi anni è stata molto severa verso gli atti omosessuali. Fece scalpore in tutto il mondo l'esecuzione pubblica dei due adolescenti Mahmoud Asgari e Ayaz Marhon, impiccati il 19 luglio 2005. Da allora altre esecuzioni sono passate sotto silenzio, secondo quanto riferiscono diverse organizzazioni che si occupano di diritti civili come Amnesty International. Siamo convinti che almeno la vita di Kiana può e debba essere salvata dalle mani del boia.

Foto | wikipedia

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: