Il dottor Shock curava i gay con l'elettroshock e le cure ormonali: ora è stato denunciato da un uomo per avances sessuali

Il dottor Shock curava i gay con l'elettroshock e le cure ormonali: ora è stato denunciato per avances sessuali da parte di un uomo

Ecco un altro caso di classica ipocrisia omofobica. Il dottor Aubrey Levin ha lavorato negli anni 70/80 come psichiatra nei campi militari in Africa, guadagnandosi l'appellativo di Dottor Shock, a causa dei crudeli e violenti esperimenti contro gli omosessuali. La maggior parte delle sue vittime sono state giovani uomini , soggetti ad elettroshock e trattamenti ormonali per guarirli dall'omosessualità.

E se la cura non funzionava, a loro venivano attuate castrazioni chimiche e cambi di sesso. Inoltre, somministrava marijuana ai soldati e agli obiettori di coscienza. Circa 15 anni sì è trasferito a Calgary, dove è diventato insegnante di medicina. Ma la scorsa settimana è stato arrestato per il motivo simbolo della legge del contrappasso: un uomo di 36 anni lo ha denunciato dopo averlo filmato mentre tentava di fargli avance sessuali.

Solo a questo punto punto, la polizia ha deciso di verificare gli oltre 30 reclami di pazienti dell'uomo, sebbene la cosa che più sconvolga è come sia riuscito l'uomo ad entrare in Canada e continuare, indisturbato, la sua carriera. Ancora oggi l'uomo ribadisce di non aver mai procurato violenza ad alcuno ma di aver aiutato a "guarire" solo chi gli domandava il suo supporto. Prima che lui stesso fosse "colpito" dalla stessa "malattia" che, a causa del suo uso dannoso, gli ha provocato una denuncia.

Foto | TheNautilus

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: