Da oggi i gay possono sposarsi a Washington D.C.

Da oggi i gay possono sposarsi a Washington D.C.

Da oggi nel distretto federale di Washington sono possibili i matrimoni omosessuali ed è probabile che già in giornata verranno concesse le prime licenze matrimoniali. Il Religious Freedom and Civil Marriage Equality Amendment Act autorizza le coppie dello stesso sesso a sposarsi, mentre consente ai ministri di culto di non celebrare unioni di questo tipo.

Fino a ieri sera gli oppositori si sono dati da fare presentando ricorsi vari. Ma John Roberts, giudice capo della Corte suprema, ha respinto le richieste allineandosi alle decisioni della corte suprema cittadina e ricordando che il Congresso USA aveva già approvato l’entrata in vigore della legge.

Si allargano sempre più, negli USA, le possibilità degli omosessuali di veder riconosciuti i propri diritti. Chissà se queste decisioni influenzeranno anche l’Italia, prima o poi.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 29 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: