Lorella Cuccarini ospite al "Muccassassina": "Lo ripeto, no al matrimonio e alle adozioni gay! Mai! E siete voi gli intolleranti!" (video)

Lorella Cuccarini ospite al "Mucca Assassina": "Lo ripeto, no al matrimonio e alle adozioni gay! Mai! E siete voi gli intolleranti!"
Lorella Cuccarini

ultimamente, oltre allo scandalo (?) di apparire sul palco con una chitarra che le copre il corpo nudo ne "Il pianeta proibito", si è fatta notare dalla stampa per una dichiarazione fermamente contraria sui matrimoni gay e sulle adozioni. Il web si è scatenato e le sono piovute numerose critiche addosso, e in molti (sopratutto i fan di Lorella) si aspettavano delle scuse o dei chiarimenti.

E ieri, la Cuccarini, ospite al "Muccassassina" sembrava doversi spiegare al pubblico per le esternazioni uscite su "Vanity Fair", ma quello che è accaduto, è totalmente inimmaginabile. Salita sul palco di un locale gay, la showgirl non ha fatto che peggiorare la sua posizione (e dopo il salto, un breve video sull'atmosfera della serata):

"Io ho espresso un legittimo punto di vista, sono cattolico, sono cattolica, non è un mistero! Ho ribadito quello che penso: ci possono essere delle leggi ma mai il matrimonio, mai l'adozione!"

Ricapitoliamo: lei, ospite (pagata!) in una discoteca per pubblico Lgbt, viene sul palco e ripete il tutto con aria convinta e superiore, accompagnata dal suo sorriso costruito. Ovviamente, le urla e i fischi aumentano, la gente appare sempre più infastidita dall'uscita dell'artista. E lei continua:

"Lo ripeto! No al matrimonio! No alle adozioni gay!"

Ci mancava lo slogan. Per caso è venuta a far campagna pubblicitaria contro i gay, in un locale gay? Infine, la frase finale, la provocazione e l'insulto gratuito, come conclusione di una serata ai limiti del grottesco:

"Siete veramente intolleranti! Non sapete ascoltare una persona che la pensa in modo diverso! Parlate di accettazione, ma siete i primi a non tollerare niente!"

Questa la cronaca della serata, dopo che i gestori del Muccassassina hanno cercato di calmare gli animi (infuocati) dei presenti e hanno comunque dato la possibilità a Lorella di pubblicizzare il suo atteso (?) musical teatrale. Cara Lorella, permettimi un'osservazione personale: se sei contro le nozze e le adozioni gay e vieni invitata in un locale Lgbt, sbattere in faccia le tue opinioni è una cosa assolutamente volgare e fuori luogo. Per un semplice motivo: potevi andare altrove a pubblicizzare il tuo prossimo impegno. Non "a casa nostra", ripetendo la tua nenia sull'essere cattolica e sulla tua contrarietà ai matrimoni gay. Lorella, il pubblico gay è quello che non ti ha mai abbandonato, che ha ballato le tue canzoni più famose che risalgono a circa dieci anni fa, che ti ha appoggiato e ha richiesto a gran voce di farti tornare in tv dopo il tuo esilio. E non chiedeva un appoggio aperto a gran voce, ma nemmeno essere preso "a schiaffi" per la seconda volta...

Foto | TvBlog

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3293 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO