Condannato giudice spagnolo per non aver affidato figlio ad una coppia lesbica

Condannato giudice spagnolo per non aver affidato figlio ad una coppia lesbica Fernando Ferrin Calamita è un giudice spagnolo inizialmente condannato a due anni e successivamente a ben dieci anni di allontanamento dalla propria professione. Una decisione sicuramente esemplare per un uomo che nella propria professione non può permettersi di commettere certi "errori" davvero ingiustificabili.

Il Ts (Tribunale Supremo spagnolo) ha condannato l'uomo per prevaricazione e comportamento ingiusto nei confronti di una richiesta di adozione di minore, da parte della compagna sentimentale della madre biologica del bambino. In più, l'aggravante contestata sarebbe quella di discriminazione dell'orientamento sessuale per non aver applicato la soluzione obbligata della legge che prevede che una coppia gay possa sposarsi e richiedere l'adozione da parte di uno dei due partner.

Così, Fernando Ferrin Calamità, dovrà restare lontano dalle aule del tribunale per ben 10 anni, oltre ad una multa di 720 euro e un indennizzo per la coppia lesbica di circa 6 mila euro. Che dire? Certi verdetti son soddisfazioni...

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: