Discorso alla nazione – Freedom Speech: video in difesa dei diritti delle persone lgbt

Al party ufficiale del Napoli Pride c’è stata una performance particolare che aiuta a riflettere sui diritti delle persone lgbt.

In occasione del party ufficiale del Napoli Pride della scorsa settimana, si è avuta una performance alle icone pop della musica rivisitate in un mood sociale, con performance, ballerini, artisti. È stata un successo di pubblico e critica. Non solo divertimento e musica ma messaggio sociale forte e chiaro per i diritti di tutti.

Nel corso della serata – organizzata da Criminal Candy “vetrina d’avanguardia sul mondo delle libertà: gay, bisex, lesbo, etero, trans nella città di Napoli. Un gruppo che ha avuto l’aspirazione di leggere e codificare i nuovi segni del fermento e della creatività della scena GBLET napoletana” – è stato proiettato un video che fa riflettere senza dubbio.

Il video era ispirato ispira ai discorsi sulla superiorità della razza di Adolf Hitler in un contesto paradossale, recitato da Lia Zeta (Transgender e attrice in Icontroversy).

Si è trattato di un discorso alla nazione di un leader che ribalta i canoni del nazismo e del fascismo in favore dei diritti di uguaglianza. Il tutto sotto un mash-up di musica super pop, dalle versioni solo violino di Paparazzi di Lady Gaga a Vogue di Madonna, fino ai Queen.

Discorso alla nazione – Freedom Speech fa parte di una complessa performance live incentrata proprio sui diritti umani: è per questo che comincia con le foto dei ragazzi teenager uccisi per omofobia fino al discorso alla nazione di Hitler/Zeta.

  • shares
  • Mail