Putin mette al bando le adozioni per le coppie gay

Putin firma la legge che vieta l'adozione di minori russi a coppie dello stesso sesso come anche a single provenienti da paesi in cui le nozze gay sono legali.

Putin firma la legge che vieta la “propaganda gay”

Vladimir Putin ha vietato alle coppie dello stesso sesso di adottare bambini in Russia. Il divieto fa seguito al voto unanime dei parlamentari russi che avevano licenziato la norma, forti delle assicurazioni dello stesso Putin che aveva fatto sapere:

Se una tale legge verrà approvata dal Parlamento del nostro paese, io la firmerò.

Il codice della famiglia così modificato proibirà le adozioni di bambini russi da parte di coppie omogenitoriali straniere e anche da parte di singole persone provenienti da paesi in cui è riconosciuto il matrimonio ugualitario. Stando alla stampa, la legge è stata così commentata dai vertici russi:

Questa misura è orientata a far sì che i bambini russi vengano adottati in famiglie in cui regni un ambiente equilibrato e sano e che per il loro benessere psicofisico non siano influenzati da alcuna situazione indesiderata, come può essere l’imposizione di un comportamento sessuale non convenzionale. C’è da considerare che i bambini vanno difesi dallo sviluppare complessi e malattie mentali, come quelle che gli psicologi hanno messo in evidenza nei bambini cresciuti in famiglie i cui genitori hanno lo stesso sesso.

L’iniziativa russa ha preso l’avvio dalla legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso in Francia: allora, infatti, Putin disse che sarebbe stato ben felice di bloccare gli accordi per evitare l’adozione da parte di coppie gay di bambini russi.

La nuova legge, inoltre, introduce la nozione di “controllo familiare” che toccherà tutte le famiglie, anche quelle con bambini in affidamento e in adozione. Tale norma regolerà l’interazione tra servizi di protezione dell’infanzia e le autorità locali: i servizi sociali dovranno esaminare le condizioni di vita del minore, stabilire se il minore sia privato di cure e presentare una relazione entro tre giorni.

Via | PinkNews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail