Nel mese di giugno il governo scozzese presenterà un progetto di legge sulle nozze gay

Dopo un lungo processo di consultazione iniziato nel 2011, il governo scozzese sta per presentare un disegno di legge sulle nozze gay.

Nel mese di giugno il governo scozzese presenterà un progetto di legge sulle nozze gay

Il ministro della salute scozzese, Alex Neil, ha annunciato che il prossimo mese presenterà in Parlamento una proposta di legge sul matrimonio ugualitario. Dal canto suo Alex Salmond, Primo Ministro della Scozia, non ha smesso di sostenere le nozze tra persone dello stesso sesso, nonostante l’opposizione della chiesa scozzese e soprattutto della chiesa cattolica (anche se quest’ultima si è dovuta ritirare con la coda tra le gambe dopo che il cardinal Keith O’Brian ha riconosciuto di aver avuto una “condotta sessuale inappropriata” nei confronti di alcuni giovani sacerdoti).

Lo scorso mese di luglio il governo scozzese aveva annunciato la sua intenzione di approvare una legge sul matrimonio ugualitario una volta terminato il relativo processo di consultazione, ma l’iter parlamentare fino a oggi non parte. Uno degli scogli maggiori che deve affrontare il governo della Scozia è quello di assicurare che nessun ministro religioso sarà legalmente obbligato a celebrare matrimoni tra persone dello stesso sesso: i ministri di culto dovranno avere la massima libertà in tale campo, anche nel caso in cui la loro chiesa approvi le nozze gay. Alex Neil, ministro della saluta, ha dichiarato che sta lavorando con la ministra della cultura del Regno Unito, Maria Miller, per far sì che tale presupposto di libertà religiosa venga rispettato.

Tutto fa pensare, comunque, che la presentazione del progetto di legge nel Parlamento scozzese avverrà nell’ultima settimana del prossimo mese di giugno. Se tutto andrà come si spera, le prime nozze tra persone dello stesso in Scozia si potrebbero avere nel mese di settembre 2014 (nello stesso mese, il giorno 18 per la precisione, si terrà un referendum sull’indipendenza della Scozia dal Regno Unito).

Il cammino per l’approvazione delle nozze gay in Scozia è iniziato nel 2011 e ha sempre contato sul sostegno tanto del governo quanto di tutti i partiti dell’opposizione.

Ricordiamo che il progetto di legge sul matrimonio ugualitario è in corso anche in Inghilterra e Galles (la settimana scorsa è stato approvato dalla Camera dei Comuni). Tra i paesi del Regno Unito, solo l’Irlanda del Nord non ha alcun progetto di legge in discussione per l’introduzione delle nozze gay.

Via | Dos Manzanas

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO