Giuseppe Fioroni favorevole alle unioni civili ma non alle nozze e adozioni gay

L'opinione di Giuseppe Fioroni sul rendere legittimi le unioni gay in Italia...

Giuseppe-Fioroni

Partiamo da qui, dalle parole di Sandro Bondi, riportate su Queerblog lo scorso sabato, in merito alle unioni gay. Ricordate cosa aveva dichiarato il politico del Pdl? Si lamentava del rifiuto e dell'ostilità da parte di alcuni cattolici, alle unioni gay.

Queste furono le sue precise parole:

"A differenza dell’onorevole Roccella e di tanti miei amici non capisco, proprio non capisco, perché i cattolici debbano fare delle battaglie contro chi invoca il riconoscimento delle unioni fra omosessuali, al di là delle diverse e legittime posizioni sul significato del matrimonio (...) La lettera, o meglio la vibrante testimonianza cristiana, rompe il muro delle ideologie, sì anche quelle ideologie che deturpano il significato più vero della fede religiosa, parlando semplicemente dell’amore, quella realtà che nessuno può conculcare e che fonda ogni relazione vera e umanamente ricca di senso (...) È giunta l’ora che si riconosca il diritto di essere cittadini italiani anche agli omosessuali, garantendogli quei diritti civili che tutt’oggi si vedono negati”

E nelle scorse ore, invece, Giuseppe Fioroni, del Pd, è stato ospite del programma "Un giorno da pecora". Lui, su questo argomento, non la pensa come il suo collega, ha ammesso:

"Sui matrimoni gay non la penso come Sandro Bondi"

Sorpresi i conduttori del programma radio che hanno quindi ammesso di essere sorpresi nel vedere una maggiore apertura dell'esponente del Pdl:

"Su questi temi c'e' liberta' di coscienza, sono favorevole alle unioni civili e sono contrario ai matrimoni e alle adozioni da parte dei gay"

Via | Ansa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO