Fabrizio Cicchitto favorevole alle unioni gay ma non al matrimonio

L'opinione di Fabrizio Cicchitto sulle unioni gay

Cicchitto

Proprio in questi giorni vi abbiamo riportato i pensieri di alcuni esponenti politico sul tema delle unioni gay. Sandro Bondi ammette di non comprendere tutta questa ostilità da parte di alcuni cattolici:

"A differenza dell’onorevole Roccella e di tanti miei amici non capisco, proprio non capisco, perché i cattolici debbano fare delle battaglie contro chi invoca il riconoscimento delle unioni fra omosessuali, al di là delle diverse e legittime posizioni sul significato del matrimonio"

Di diversa opinione il pensiero di Maurizio Gasparri che parla di discriminazione verso chi non approva questo genere di unioni:

"Francamente non capisco la tendenza a discriminare chi non si associa all’ondata qualunquista a sostegno delle unioni gay; la pretestuosita’ di argomenti relativi a diritti negati, quando le norme consentono ampia tutela a ogni tipo di convivenza; e la disattenzione di troppi alla tutela della famiglia cosi’ come le norme la definiscono: orientata a vita e nascita dei figli che vengono al mondo per l’incontro tra uomo e donna"

A questo coro di voci differenti, ecco le opinioni di Fabrizio Cicchitto del Pdl

"Reputo anch'io che le unioni fra omosessuali vadano regolate anche per legge per evitare disparità di trattamenti ma questa regolamentazione non va estesa al matrimonio che va mantenuto nella sua impostazione costituzionale"

Anche se prima ritiene necessario...

"verificare se questo governo sostenuto da due partiti tradizionalmente nemici e sia in condizione di legiferare su questioni assai controverse"

Via | Ansa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO