Omofobia: il Consiglio Regionale del Lazio approva la mozione di Sinistra e libertà


Il parlamento temporeggia, ma a livello di consigli regionali arrivano segnali positivi sul tema dell'omofobia. Segnalandovi l'approvazione di due diverse mozioni sul tema in Toscana, vi avevamo annunciato un'analoga iniziativa avanzata a Roma, in ambito di Regione, da Sinistra e libertà.

Nel pomeriggio di oggi è giunta notizia, al termine della seduta odierna del Consiglio Regionale del Lazio, è stata votata e approvata all'unanimità la mozione per la prevenzione e la lotta alla omo-transfobia, promossa dal consigliere Enrico Fontana (Sl) e sottoscritta dai presidenti di tutti i gruppi consiliari.

Ci sembra un segnale importante, anche alla luce delle discussioni relative alle adesioni alla fiaccolata romana contro i razzismi che sembra dimenticare o edulcorare il tema dell'omofobia (a questo proposito vi riportiamo ad alcune riflessioni dal blog di Cristiana Alicata, Venereinforse e un articolo di Guido Allegrezza). Il sito del Consiglio Regionale del Lazio informa che

Il documento condivide l'adesione dell'Italia alla proposta di decriminalizzazione universale dell'omosessualità presentata all'Onu e accolta da tutti i paesi dell'UE.

Non è tutto:

Con la mozione, inoltre, il Consiglio regionale invita il Governo italiano a: predisporre una vasta campagna comunicativa e culturale per contrastare il fenomeno dell'omofobia e della transfobia; dotare l'Istat dei fondi necessari per finanziare l'indagine contro le discriminazioni per orientamento sessuale; promuovere l'introduzione nei programmi scolastici di elementi formativi che aiutino gli studenti a sviluppare spirito critico contro ogni forma di violenza e discriminazione sessuale.

La stessa mozione, poi, impegna il presidente e la Giunta regionale a: adottare iniziative utili a dare adeguata risonanza, in ambito regionale, alla giornata mondiale contro l'omofobia; porre in essere iniziative di sensibilizzazione dell'opinione pubblica verso la cultura delle differenze e la condanna dei comportamenti omofobici e transfobici; promuovere interventi nella scuola per realizzare iniziative dedicate alla lotta contro le discriminazioni.

Immagine | giovannidallorto.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: