Omofobia, gruppo organizzato contro studenti gay al Liceo Socrate di Roma

Vergognosa scritta sui muri del Liceo Socrate di Roma: la scuola promette battaglia contro i movimenti di estrema destra

omofobia liceo socrate roma Ancora omofobia al Liceo Socrate di Roma, finito al centro dell'attenzione dei mass media lo scorso febbraio, quando messaggi della peggior specie furono scritti sui muri della scuola. L'episodio si è ripetuto, ma l'istituto promette battaglia, soprattutto dopo aver scoperto che negli episodi sono coinvolti delle associazioni che non dovrebbero neanche esistere in uno stato degno di essere chiamato così: Lotta Studentesca e Forza Nuova, entrambe di estrema destra.

"Tutti fr**i con il c**o degli altri".

Le parole sono state proprio queste, molto probabilmente in risposta all'indiscutibile impegno che una scuola come il Socrate ha sempre messo contro episodi del genere; impegno che il vicepreside Mauro Castellani ha ribadito proprio nelle ultime ore, dopo aver visto quegli squallidi messaggi:

"Questo ulteriore episodio delle scritte al nostro liceo Socrate è inaccettabile. In queste ore stiamo sporgendo denuncia e chiediamo alle forze dell'ordine di identificare i colpevoli affinché queste scritte non si ripetano più, in quanto nessuno in questa scuola si deve sentire preso di mira o offeso per il proprio modo di essere. La lotta all'omofobia è tra le principali azioni di questa scuola e proseguiremo in questa direzione".

A denunciare l'attacco, Gay Center, che sul proprio sito ha sottolineato l'esistenza di un gruppo organizzato contro gli studenti gay:

"Le scritte comparse stamane al liceo Socrate di Roma, con la firma di Lotta Studentesca e Forza Nuova, dimostrano che c'è un gruppo organizzato che mira ad offendere il Liceo Socrate ed i suo studenti. Proprio in questi giorni sono state fatte le proiezioni dei video degli studenti del Socrate realizzate con Gay Center nell'ambito del progetto realizzato con il Ministero delle Pari Opportunità e l'UNAR: Laboratorio Rainbow".

Atti del genere, per fortuna, non riusciranno mai a offuscare il lavoro e l'impegno di chi lotta davvero, giorno dopo giorno, contro l'omofobia. Con buona pace di Forza Nuova et similia.

  • shares
  • Mail