Il Senato del Minnesota ha approvato in via definitiva il matrimonio gay

Con 37 voti a favore e 30 contrari, il senato del Minnesota ha approvato le nozze tra persone dello stesso sesso. Ora manca solo la firma del Governatore e poi il Minnesota sarà il dodicesimo stato USA a permette il matrimonio gay.

Il Senato del Minnesota ha approvato in via definitiva il matrimonio gay

Il Minnesota è il dodicesimo stato degli USA a legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso, dopo il Senato lo ha approvato ieri con 37 voti a favore e 30 contrari. Come ricorderete la scorsa settimana la Camera dei Rappresentati aveva detto sì alla legge sulle nozze gay con 75 voti a favore e 59 contrari. Alle radici di questa approvazione c’è un referendum dello scorso novembre, quando i cittadini e le cittadine del Minnesota hanno respinto, per via referendaria, una modifica costituzionale con la quale si vuole inserire nel testo della Costituzione il divieto del matrimonio tra persone dello stesso sesso. Allora disse no il 51,3% dell’intera popolazione.

Un cambiamento promettente, quello del referendum, che ha spianato la strada perché le due Camere, a maggioranza statale, discutessero della legge per il matrimonio gay. Dopo la presentazione dei ddl in Senato e nella Camera dei Rappresentati e l’approvazione delle rispettive commissioni parlamentati, giovedì 9 maggio il matrimonio ugualitario è stato discusso e approvato dalla Camera dei Rappresentanti e ieri, lunedì 13 maggio, il Senato ha detto sì all’uguaglianza di tutti gli abitanti del Minnesota dinanzi alla legge.

Manca solo la firma del Governatore dello Stato, il democratico Mark Dayton, che dovrebbe essere apposta alla legge nel corso della giornata di oggi.

Al momento attuale negli USA il matrimonio è legale nel District of Columbia e nei seguenti stati: Massachusetts, Connecticut, Iowa, Vermont, New Hampshire, New York, Maine, Maryland, Washington, Rhode Island e Delaware e per la tribù dei Little Traverse Bay Bands degli indiani Odawa. In New Jersey e Rhode Island i gay non possono sposarsi, ma i matrimoni ugualitari celebrati negli altri stati vengono riconosciuti. E ora, dopo la firma del Governatore, si aggiungerà anche il Minnesota.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: