Contro l’omofobia l’Università di Udine ospita tutti i tipi di amore

In occasione della Giornata Mondiale contro l'Omofobia e la Transfobia, l’Università di Udine ospiterà una mostra fotografica curata dall’Associazione Universitaria Iris sul tema “Amore oltre le differenze”.

Contro l’omofobia l’Università di Udine ospita tutti i tipi di amore

L’Università di Udine apre le sue porte a una mostra fotografica contro l’omofobia, curata dall’Associazione Universitaria Iris. Tema della mostra, realizzata in occasione della Giornata Mondiale contro l'Omofobia e la Transfobia, è Amore oltre le differenze e, attraverso una serie di scatti della fotografa Erika Zucchiatti, si vuole comunicare l’universalità dell’amore:

L'amore è un sentimento che trascende dal significato comune di ciò che può essere considerato "giusto" e "normale", e ciò che viene etichettato come "sbagliato" e "diverso". Cosa cambia se il soggetto di questo nostro immenso sentimento è del sesso opposto, del nostro stesso sesso, di una cultura completamente diversa dalla nostra? Quali sono i parametri per definire che un certo tipo di amore è giusto e un altro è sbagliato?

Come ricorderete, tre anni fa una campagna che mostrava due uomini che si baciavano in un manifesto e due donne che si baciavano in un altro fece gridare allo scandalo i benpensanti. Le immagini erano accompagnate dallo slogan: Civiltà tipico prodotto friulano. Sulla scia di quella campagna si muove l’attuale mostra di Udine perché “L'amore tra uguali non è così diverso. Tante sfumature, un unico sentimento”.

La mostra verrà inaugurata domani, 14 maggio e sarà ospitata nelle sedi dell’Università di Udine, grazie anche alla sensibilità del Magnifico Rettore, la professoressa Cristiana Compagno. Dal 13 al 24 maggio la mostra sarà allestita presso il Polo Umanistico (Palazzo Antonin), mentre dal 27 maggio al 7 giugno al Polo Scientifico dei Rizzi. L’ingresso è libero.

Le foto, come dicevamo sono Erika Zucchiatti, che così si presenta su Facebook:

Classe 1990. Nata in una mattina di primavera, più precisamente il 18 aprile, a San Daniele del Friuli e cresciuta in una frazione di Fagagna. Ariete ascendente toro. Entra in contatto con la fotografia quasi per gioco, trasportata dalla passione per l'arte, ma ben presto si rivela una strada da seguire, uno stile di vita. Inizia formandosi come autodidatta e in seguito si affianca ad alcuni fotografi per imparare i "trucchi del mestiere". Coltiva questa passione con sempre più determinazione, sperando di poterla trasformare un giorno in un lavoro.

L’Associazione studentesca Iris

L'Associazione Iris nasce nel 2010, a gennaio, e nello stesso anno viene riconosciuta come Associazione Studentesca dall'Università di Udine. L'idea di dare vita all'Associazione risale alla fine del 2009, quando, dopo una fiaccolata contro l'omofobia svoltasi a Udine nel settembre di quell'anno, alcune studentesse e alcuni studenti decidono che i tempi sono maturi perché all’interno dell’Università ci sia un gruppo che si occupi di temi concernenti l'orientamento sessuale e l'identità di genere.

Leggiamo sul loro sito:

Siamo ragazze e ragazzi, gay, lesbiche, transessuali, bisessuali, ma soprattutto etero (LBGT+E insomma) che lavorano insieme con l'obiettivo di aumentare la visibilità della comunità LGBT, promuovere momenti di incontro e di dialogo, diffondere informazioni, cultura ed educazione alla salute agli studenti dell'Università ma non solo!

Contro l’omofobia l’Università di Udine ospita tutti i tipi di amore

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 365 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO