Associazioni Lgbt lombarde: chiederemo asilo politico alla Spagna

Associazioni Lgbt lombarde: chiederemo asilo politico alla Spagna

Ci sono stati i Gay Pride, ci sono state le fiaccolate, ci sono state le proteste pubbliche e private. Ma tutto sembra aver sortito poco effetto. Non nascondiamoci dietro ad un dito, non facciamo finta di ignorare l'elefante in salotto: le associazioni Lgbt, come loro stesse fanno presente, sono sempre poco ascoltate e poco considerate. Prima che qualcuno si accorga della situazione omofobica nel nostro paese e dei diritti per i quali da anni ci stiamo battendo, quasi deve scapparci il morto.

E neppure in questo caso le cose poi sono garantite e sicure, anzi... Ed è così che, per provocazione, le associazioni Lgbt lombarde, stanche di questo finto controllo e buonismo, hanno deciso di passare ai fatti. La prossima settimana chiederanno asilo politico presso il consolato generale spagnolo di Milano. Lo scopo? Semplice:

"Si richiede alla Spagna è di assolvere quel ruolo di portavoce delle rivendicazioni LGBT che l'Italia non è evidentemente in grado di sostenere."

Riusciranno a "salvarci" i nostri amati cugini spagnoli e a farsi prendere sul serio almeno loro? Oppure è un errore questa mossa? Qual è la vostra opinione in merito? Dopo il salto, l'elenco delle associazioni lombarde coinvolte nel progetto:

Arcilesbica Zami Milano
Arcilesbica XXX Bergamo
C.I.G. Comitato provinciale Arcigay Milano
Orlando Comitato provinciale Arcigay Brescia
Coming Aut Comitato promotore Arcigay Pavia
Cives Comitato provinciale Arcigay Bergamo
La Rocca Comitato provinciale Arcigay Cremona
La Salamandra Comitato provinciale Arcigay Mantova
Como gay lesbica
Associazione La Fenice - Transessuali & Transgender Milano
AGEDO (Associazione genitori, parenti e amici degli omosessuali) Milano
LeSovversive
Associazione radicale Certi Diritti Milano
KOB - Collettivo omosessuali bicocca
Milano contro l’omofobia
GSI – Gay Sport Italia

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: