Charles Barkley, ex star NBA, ha sicuramente avuto compagni di squadra gay

Il campione di basket Charles Barkley ha assicurato di aver giocato in squadra con alcuni sportivi omosessuali

Charles-Barkley

I gay e lo sport? Un binomio per molti difficile da accettare ma sempre più evidente e sotto gli occhi di tutti. Ricordate il recente caso di Jason Collins? Ha rivelato con assoluta naturalezza di essere omosessuale e ha ricevuto anche il sostegno e il plauso del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Una notizia che ha fatto discutere e che ha incuriosito l'opinione pubblica americana. perché a fare coming out restano, comunque, sempre in (troppo) pochi.

E, proprio in queste ore, ha parlato anche Charles Barkley, ex giocatore NBA, ormai ritiratosi. Interrogato sulla presenza di giocatori segretamente gay nel basket o come compagno di squadra, lui ha ammesso sicuramente la presenza

Certo che l'ho avuto. Ognuno lo ha avuto. Chiunque gioca con un compagno di squadra gay.

Infine ha aggiunto:

A meno che qualcuno vi dica che è gay, non puoi dire una cosa sul loro essere omosessuale. Sai, fino a quando qualcuno ha il coraggio, e penso che ci vuole grande coraggio per fare coming out, è una specie di una parola non detta nell'essere onesto con se stessi. Ho avuto diversi compagni di squadra gay, probabilmente ho avuto tre o quattro compagni con cui ho giocato nei miei 16 anni di carriera. Ma come ho detto, pensate a Jason Collins, ha giocato in sei squadre, così sei squadre hanno giocato con un ragazzo gay. E così, tutti hanno giocato con un ragazzo gay, solo che non sapevano che fosse un ragazzo gay. Per questo motivo, fino a quando un ragazzo gay non lo rivela, questi non sono affari tuoi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: