Agosto: moglie mia non ti conosco

Agosto: moglie mia non ti conosco Solitamente, nelle vacanze, le coppie transumano insieme verso lidi migliori. Magari vanno al mare o in montagna per staccare dalla solita routine. Ma accade anche che una coppia, in estate, si sfasci. Non necessariamente finisca, ma si separi per motivi diversi. Magari la moglie andrà a trovare tutto il parentado, mentre il marito, piuttosto che accompagnarla e sorbirsi giorni interi di chiacchiere al solleone con la famiglia, resta in città a lavorare. E a volte lavora veramente, ma altre volte, invece...

Nei siti di forum, chat e discussioni online, non è difficile incontrare persone che lanciano un appello in canale per cercare incontri rapidi, svelti e senza impegno alcuno: "Ho la casa libera dal 7 al 12 sera, puoi venire da me? O ci troviamo a metà strada. Oppure vengo io da te!". Sono quasi disposti a venirti a prendere in braccio pur di usufruire al massimo della libertà.In quei giorni,certi mariti o compagni, che durante l'anno tra lavoro e vita di coppia sono stra-impegnati, usano i giorni estivi per assecondare il loro "vizietto", la loro fantasia. E cercano un ragazzo, un altro uomo sposato o fidanzato, che possa capire cosa stanno cercando. Lei al mare, lui in città a spupazzarsi beatamente qualcuno del suo stesso sesso.

Avevo un amico che non vedeva l'ora arrivasse l'estate e non per stendersi sul lettino a prendere il sole, ma per stendersi sul letto dell'uomo che stava frequentando. La moglie si assentava con un'amica per qualche settimana e lui ne approfittava per dare sfogo ai suoi desideri nascosti. Poi al termine dell'estate, tutti tornavano regolarmente alle loro vite. E chissà come si divertiva la moglie alle terme con l'amica d'infanzia che poteva, anche lei, solo vedere d'estate... Chissà!

Foto | Zastavki

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: