Il primato per gli omicidi di persone trans spetta all'Italia

Porpora Marcasciano, vicepresidente del MIT. Il primato delle persone trans uccise spetta all'ItaliaPorpora Marcasciano (in foto), vicepresidente del Movimento Identità Transessuale, afferma che l'Italia detiene il primato occidentale per omicidi di persone transessuali.

“La situazione è insostenibile e le aggressioni ai trans sono sempre più numerose, l'ultima è dell'altroieri a Trento. Il dato più preoccupante è che si tratta di aggressioni organizzate, del resto basta fare un giro sui siti dell'estrema destra per capire che per loro i transessuali sono un obiettivo da colpire. La situazione odierna è frutto di una politica che cavalca volutamente la paura del diverso e che si ripercuote anche su di noi”.

Il MIT sta preparando un libro bianco su queste morti e ha intenzione di rivolgersi direttamente al Consiglio d'Europa e al Tribunale di Strasburgo per i diritti umani, scavalcando gli organi istituzionali italiani che non prenderebbero in esame la questione.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: