Saturno contro: stelle avverse alle storie d'amore

Saturno ControFerzan Ozpetek è, a mio parere, uno tra i registi di maggiore talento, e non lo dico solo perchè nei suoi film all'interno spesso sono inserite tematiche gay. Lo penso per il suo modo di tracciare (e trattare) i personaggi che vivono nel cinema da lui diretto. E il mio film preferito resta "Saturno Contro".

Nel film si parla di separazione, amicizia e amore e della difficoltà di accettare tutti questi cambiamenti. Davide, scrittore di favole, interpretato da Piefrancesco Favino, convive con il suo fidanzato Lorenzo (Luca Argentero) e intorno alla coppia si muovono altri protagonisti del film, impegnati a riscattare le proprie vite, spesso insoddisfatte e infelici. La morte improvvisa di Lorenzo durante una delle numerose cene con gli amici, provoca una reazione a catena nelle esistenze dei personaggi che gravitano intorno alla coppia, a partire dall'inconsolabile David, che ha perso l'amore della sua vita.

Quando ho visto il film per la prima volta, ho pianto. Lo ammetto senza vergogna o senza sentirmi meno "uomo" per averlo fatto. Perchè è così che il cinema, quando racconta certe storie, deve fare: colpire al cuore, far riflettere e a volte, tristemente, ricordarci che non tutto è per sempre:" Non voglio sorprese, novità, colpi di scena, voglio che tutto rimanga come adesso. Per sempre. Anche se so che per sempre non esiste." Dopo il salto, la scena finale del film.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: