Professoressa antigay si destituisce dall'incarico in una scuola di legge

Thio Li-Ann Una professoressa di legge scelta per insegnare in una scuola di New York per un periodo di tempo si è rimossa dall'incarico a causa della sua opinione anti-gay. Thio Li-Ann, dell'Università nazionale di Singapore, era stata invitata a tenere dei corsi sui diritti umani in Asia e sulla costituzione nell'Università di legge di New York, ma alcuni membri del campus si sono tirati indietro quando hanno sentito le dichiarazioni che lei ha fatto contro l'omosessualità.

Li-Ann, brillante accademica e nominata primo membro del parlamento, aveva infatti discusso l'abrogazione della legge che a Singapore puniva gli adulti per rapporti consenzienti gay. Nel 2007 aveva paragonato il sesso anale come " spingere una cannuccia nel naso per bere". La "OutLaw" di NewYork, gruppo Lgbt del campus degli studenti, ha emesso un rapporto chiamando la scuola di legge per condannare le vedute e chiedendo alla scuola di ritirare l'invito alla professoressa, invece di cercare un dialogo con la donna. Più di 800 membri del campus hanno firmato una petizione contro la Thio.

Il preside Richard Revesz ha promulgato un comunicato in cui informava che la Thio, informata della polemica, ha pensato di annullare la visita:

"Ha spiegato di essere rimasta delusa dall'atmosfera di ostilità di alcuni membri della comunità studentesca nei suoi confronti e dalla bassa iscrizione nelle sue classi"

Dean Revesz ha inoltre aggiunto che i suoi colleghi non erano a conoscenza delle vedute antigay di Thio nel momento in cui le hanno esteso l'invito, benchè la conoscenza di questo fattore non avrebbe influenzato la loro decisione iniziale.

Fonte | Advocate

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: