Libri gay per la Giornata Mondiale del libro 2013

Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore. Ecco alcuni suggerimenti di lettura in chiave queer.

Libri gay per la Giornata Mondiale del libro 2013

Quando si parla di libri gay c’è sempre qualcuno che storce il naso e si chiede se esistano libri etero e che i libri sono libri punto e basta. Ragionamento giustissimo a patto che non si parli più di libri rosa, gialli, di formazione, d’avventura e via dicendo. È innegabile che ci sono dei libri che trattano argomenti lgbti e di alcuni di questi vogliamo parlare oggi, Giornata Mondiale del libro.

Tra i libri (gay!) letti da un anno a questa parte devo confessare che non ne ho trovati molti di belli o interessanti: la pubblicazione in eBook (sia essa con editori o come autopubblicazione) ha visto nascere moltissimi testi a tematica lgbti, ma di questi diversi si fermano al pruriginoso o allo scontato. Naturalmente la mia esperienza è limitata ai libri che ho letto e non a tutti i libri gay pubblicati in Italia nell’ultimo anno.

Interessante è senza dubbio Cani randagi di Roberto Paterlini, romanzo che ha vinto lo scorso giungo il Premio La Giara indetto dalla RAI: quella stessa RAI che spesso e volentieri censura baci gay in televisione ha pubblicato un romanzo a tema gay veramente bello.

Non sono esclusivamente gay ma hanno un filone di lettura lgbti due libri finalisti al Campiello 2012: Il senso dell’elefante di Marco Missiroli con l’intensa figura dell’avvocato Pioppi e Tutti i colori del mondo di Giovanni Montanaro con una interessante riflessione sul maschile e femminile.

Prettamente gay, invece, sono i racconti A pochi passi da te di Roberto Pellico, Di corsa, di nascosto di Francesco Botti e Oltre l’evidenza. Racconti di vita… gay di Francesco Sansone.

Se vi interessa il mondo dell’omosessualità e dello sport, allora il testo Il campione innamorato. Giochi proibiti dello sport scritto da Alessandro Cecchi Paone e Flavio Pagano in occasione delle recenti Olimpiadi di Londra fa per voi.

Un ultimo consiglio bibliografico è più manualistico, diciamo così: Giovanni e Paola Dall’Orto hanno pubblicato con Sonda il testo Mamma, papà: devo dirvi una cosa. Come vivere serenamente l’omosessualità. Scritto da una madre e da suo figlio che affronta la questione del coming out sia da parte di un figlio che di una madre.

In ogni caso l’importante è leggere per festeggiare al meglio l’odierna Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore!

Foto | Jim Linwood via photopin cc

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO