I cristiani episcopali statunitensi pronti per un clero gay

Mentre gli anglicani invitano i gay a cambiare e a pentirsi e i pentecostali si uniscono ai musulmani per combattere l'omosessualità, gli episcopali americani si dicono pronti ad accettare nelle loro fila un clero composto da gay e lesbiche.

Ieri, infatti, l'Episcopal General Convention che si sta tenendo ad Anaheim in California ha approvato con 99 voti a favore, 45 contrari e 2 astenuti un documento che afferma che “Dio ha chiamato e potrebbe chiamare” gay e lesbiche alla missione. Anche i delegati presenti hanno votato un testo simile e la versione finale del documento andrà ai voti venerdì.

Nel 2003 la Chiesa Episcopale aveva sollevato uno scandalo consacrando il primo vescovo dichiaratamente gay, Gene Robinson (in foto). Tale decisione aveva causato una frattura interna e da da allora non fu ordinato più alcun vescovo gay (almeno non gay dichiarato...).

  • shares
  • Mail