Google festeggia il mese dei Pride


Se vi è capitato durante l'ultimo mese di cercare su Google termini inerenti al mondo LGBT vi sarete accorti di un piccolissimo cambiamento nella pagina dei risultati della ricerca. La classica barra blu che separa la casella di ricerca dalla lista dei risultati viene sostituita con un molto meno convenzionale separatore rainbow!

Il risultato si ottiene cercando parole in inglese. Funziona ovviamente con "gay", "queer", "LGBT" e gli acronimi simili, ma ad esempio con "lesbian" e non con "lesbica" ed in genere le traduzioni in lingue diverse dalla lingua madre del Big G . Secondo quanto dichiarato da un portavoce della stessa azienda, che già in passato si era dichiarata vicina al popolo LGBT nella lotta per i suoi diritti, il separatore rainbow, che a qualcuno ricorderà la vecchia grafica del celebre motore di ricerca, è invece proprio un modo per celebrare giugno come mese in cui in tutto il mondo si svolgono i Pride.

Google ha l'abitudine di celebrare feste, eventi ed anniversari sostituendo il suo marchio originale con i cosidetti Holiday Logos, ma la grande quantità di occasioni da celebrare e la necessità di mantenere la coerenza della pagina di ricerca web più famosa ed utilizzata del mondo hanno spinto l'azienda di Mountain View ad utilizzare nuovi "mezzi celebrativi". Sembra così che i separatori speciali, utilizzati per la prima volta in salsa rainbow, saranno utilizzati in futuro anche per altre ricorrenze.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO