Russia: scopre che la sua lei è un ex lui e la uccide

Silenzio o transfobia?Silenzio colpevole o transfobia? I fatti sono questi: siamo in Russia il trentatreenne Vladimir incontra Karmilla. È amore a prima vista. Trascorrono due anni nei quali si frequentano, stanno bene insieme e lui vorrebbe sposarla, ma lei fa un po' la ritrosa. Lui inizia a insospettirsi e la spia. Così viene a scoprire che Karmilla era un uomo e che, a seguito di tutto il percorso di transizione e dell'operazione avvenuta in Australia, è una donna a tutti gli effetti, anche all'anagrafe. Vladimir si infuria, prende un fucile e la uccide. Poi tenta di suicidarsi ma non ci riesce.

Da un lato mi sembra esagerato l'atteggiamento di Vladimir: capisco la sua delusione, ma perché uccidere Karmilla? La poteva lasciare e basta. Dall'altra, però, pure Karmilla un po' di onestà poteva anche averla: in rete raccontava di sé e all'uomo che la amava fino a volerla sposare, si nascondeva.

Ricordiamo che recentemente in Cina è avvenuto un fatto simile: si sposano e lui si accorge di aver sposato un uomo dopo tre anni di matrimonio.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: