Cracovia: scontri tra polizia e disturbatori del Gay Pride

Bandiera della PoloniaSe da un lato dalla Polonia giunge la notizia alquanto colorita che un frate francescano, padre Knotz, ha scritto una sorta di Kamasutra cattolico facendo esaurire la prima edizione, dal lato gay le notizie polacche non sono buone.

Un gruppo di manifestanti, infatti, ha cercato di attaccare i partecipanti al Gay Pride di Cracovia disperdendoli e bloccando la marcia pacifica nel centro della città. Una persona è rimasta ferita e gli arrestati sono stati venti. Non paghi i disturbatori hanno attaccato la polizia con lanci di bottiglie e uova. Il corteo, comunque, è andato avanti.

Nel caso in cui i fermati venissero riconosciuti colpevoli la condanna sarebbe fino a due anni di reclusione.

Via | ADNKronos

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: