Usa: matrimoni gay anche nel Maine e a Washington


L'onda dei diritti gay negli Stati Uniti non si arresta e anzi sembra ormai incontenibile. Una doppia notizia oggi conferma questo straordinario momento per una battaglia che va avanti da anni e che ora sembra offrire davvero i suoi frutti. La città di Washington, infatti, ha deciso di riconoscere i matrimoni gay celebrati negli altri Stati, ma soprattutto il Maine è diventato il quinto stato degli Usa a celebrare le nozze fra persone dello stesso sesso.

Il governatore John E. Baldacci ha appena firmato il disegno di legge che il Parlamento dello stato aveva appena approvato, con una dichiarazione carica di significato:

"Nel passato mi ero opposto al matrimonio gay, mentre sostenevo l'idea delle unioni civili. Mi sono convinto invece che questa è una questione di equità e pari protezione di fronte alla legge e che un'unione civile non è uguale a un matrimonio civile.".

Dopo il Vermont, è la seconda volta che la riforma è frutto di un voto del parlamento. È solo questione di tempo, ma ormai la strada è aperta.

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: