Buenos Aires: debutta una nuova tennista trans

Si chiama Andrea Paredes von Roth la nuova promessa cilena del tennis professionistico. Nonostante la pesante sconfitta incassata qualche giorno fa a Buenos Aires, Andrea, 37 anni , parla con entusiasmo del suo debutto nel Futures tournament.

In effetti sarebbe stato un successo comunque fosse andata quella prima partita tanto sognata ancor di più dopo l'operazione che nell'ottobre del 2008 ha permesso ad Ernesto di cambiare sesso. Il cammino di Andrea per entrare nei tornei femminili di tennis non è però stato semplice: rifiutata sin da giovane nelle competizioni femminili del suo paese, la tennista, che ora vive in Spagna, ha ottenuto solo lo scorso novembre il permesso dalla International Tennis Federation di giocare questa settimana a Buenos Aires.

Pablo Jastrzebski, presidente del torneo, ha dichiarato di non trovare nulla di strano in questa partecipazione tanto morbosamente ripresa dai media e, dal momento che la Federazione ha dato il suo benestare, di non avere alcun problema né con l'identità di genere né con l'età, altro grande elemento di controversia sulla partecipazione di Andrea ad un torneo che vede confrontarsi atlete più giovani, della tennista. La von Roth è la seconda tennista transessuale a giocare a livello professionistico. Emblematico fu il caso di Renee Richards, rimasta per oltre trent'anni, proprio fino al debutto della cilena, l'unica tennista transessuale ad aver giocato ad alti livelli.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO