Madonna vestita da boy scout ai Glaad Awards 2013 consegna il premio ad Anderson Cooper (video)

Come sempre, anche in questo caso, Madonna ha saputo far parlare nuovamente di sé e ottenere la giusta attenzione mediatica, mettendosi in prima fila a favore dei diritti Lgbt. Ma andiamo con ordine...

Come sempre, anche in questo caso, Madonna ha saputo far parlare nuovamente di sé e ottenere la giusta attenzione mediatica, mettendosi in prima fila a favore dei diritti Lgbt. Ma andiamo con ordine...

Qualche settimana fa, vi avevamo annunciato del premio che sarebbe stato consegnato ad Anderson Cooper, il giornalista americano che aveva fatto pubblicamente coming out. Un gesto, una scelta coraggiosa, premiata quest'anno con il Vito Russo Awards durante la cerimonia dei Glaad Awards, cerimonia che riunisce le associazioni Lgbt americane.

Inoltre, vi ricordate di Carly Rae Jepsen e della sua scelta di non partecipare al concerto per i boyscout? Si era rifiutata proprio a causa dell'omofobia e del divieto, per i gay, di far parte di questo gruppo.

Queste premesse sono necessarie per comprendere al meglio la mossa di Madonna: vestirsi da boyscuot durante la consegna del premio a Cooper. Ironica e diretta, la cantante ha ammesso, candidamente di non essere stata accettata...

"Eppure so accendere il fuoco, so montare una tenda, so salvare un gattino su un albero, voglio fare del bene alla comunità e, soprattutto, so dove trovare dei ragazzi! Penso che dovrei essere accettata fra i boy scout e che loro debbano cambiare le loro stupide regole"

Ovazioni, applausi e un'altra mossa vincente della cantante.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: