Essere lesbiche ad Hollywood: moda o stile di vita?

lindsay_lohan Che Ellen De Generes e Portia De Rossi siano una coppia collaudata, ormai, non c'è più ombra di dubbio. Si sono perfino sposate poco meno di un anno fa, con successiva luna di miele. Jodie Foster ha avuto una lunga relazione durata 14 anni con Cydney Bernard, insieme alla quale ha adottato due bambini. Ad Hollywood nessuno ne fa mistero e queste star hanno ottenuto il rispetto e la stima della maggior parte della stampa e dell'opinione pubblica.

Succede, invece, a volte, che vi siano alcuni personaggi famosi che occupano le prima pagine dei giornali per la loro turbolenta vita privata. Lindsay Lohan e la (ex?) compagna Samantha Ronson hanno infuocato i tabloid per mesi e mesi, con la loro storia d'amore. Alcuni sono da sempre stati scettici di fronte a questa coppia saffica, dando poca credibilità al sentimento che univa la due. Poi si è parlato di convivenza, matrimonio e Lindsay è diventata in breve tempo un'icona per il mondo lesbo.

Del resto Lindsay prima di Sam aveva collezionato una serie di amanti ( maschi) non da poco: si era parlato anche di una avventura con il nostro Edoardo Costa. Poi, l'inversione di rotta: addio bicipiti e barba incolta, benvenute tette e tacchi. Ma è di pochi giorni fa la notizia che lei e la Ronson si siano lasciate. Come ci informano gli amici di Gossip blog, Twitter, la versione Vip del nostro plebeo facebook, riporta le frasi d'addio tra le due, con passaggi come " Ora vado avanti, ti ho amata tanto".

Nello stesso periodo, Lady Gaga è apparsa sulle copertine di diversi giornali scandalistici a causa di alcuni suoi comportamenti un po' particolari. Dopo aver dichiarato di essere bisessuale e aver girato alcuni video pruriginosi in cui prima bacia un uomo e poi una donna, si è lanciata in contorsioni con tale Lady Starlight. Girano infatti su Internet, immagini in cui la cantante spalanca ( letteralmente) le gambe dell'amica ( che, ahimè, tanto per cambiare, per la fretta ha dimenticato a casa l'intimo) per poi affondarci (sic!) la faccia.

Ora... siamo tutti d'accordo che ormai, nel 2009, poche cose ormai riescano a scandalizzare. Ma quello che mi chiedo io è: ben vengano video ammiccanti con pomiciate gay friendly, cambi improvvisi di gusti sessuali da uomo a donna, interviste sfacciate in cui si parla della propria vita sentimental-sessuale, ma cosa di tutto ciò è effettivamente vero? Quanto della storia tra Samantha e Lindsay è reale e non studiato a tavolino per far notizia? Perchè Lady Gaga deve volontariamente mimare un cunnilungus alla prima starlette dispononibile? E' ribellione, personale stile di vita o semplicemente mosse di marketing per ottenere a tutti i costi l'attenzione pubblica?

Già Marilyn Monroe, ai suoi tempi, ripeteva un'importante verità: " Che si parli bene o male, l'importante è che si parli di me". Ed è così, forse è giusto nel mondo dello spettacolo seguire questa regola. Ma la classe, la finezza e l'eleganza di una persona non hanno tempo, non hanno epoche e almeno le modalità dovrebbero essere, in alcuni casi, riviste. Perchè, facendo così, in certi casi, si corre il rischio di diventare un fenomeno da baraccone e da argomento per "l'Osteria numero 1000". Difficilmente, credo, la Monroe intendesse far parlare di sè mentre leccava la passera a Joan Crawford...

Foto | jkuttarkabat

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: