Per Anderson Cooper essere gay è una benedizione

Anderson CooperIl giornalista della CNN Anderson Cooper ha parlato del suo coming out come gay e ha detto che non potrebbe essere più orgoglioso del suo orientamento sessuale e che essere gay è una benedizione. Ad HuffPost Gay Voices, Cooper ha ribadito di aver sempre saputo di essere omosessuale fin da bambino e ha precisato:

Non riesco a ricordare un tempo nel quale non avessi coscienza della mia omosessualità, sebbene non sapessi cosa fosse o come si chiamasse.

Ha anche affermato che a un certo punto si è reso conto che non facendo coming out avrebbe dato l’impressione di avere un punto di vista negativo sul suo orientamento sessuale.

Ho capito che non dicendolo io stavo mandando un messaggio, o forse alcune persone potevano avere l’impressione che io non mi sentissi bene con il mio orientamento sessuale e quasi me ne vergognassi… Mi dispiace se ho dato questa impressione, visto che ritengo che essere gay sia una benedizione e sono grato per ogni singolo giorno della mia vita. Sappiatelo: non potrei sentirmi più orgoglioso del mio essere gay.

Affermazioni simili, Anderson Cooper le aveva fatta in occasione del suo coming out, nell’estate scorsa, quando in una lettera pubblicata su The Daily Dish scrisse:

Il fatto è che sono gay, lo sono sempre stato, lo sarò per sempre e non potrei essere più felice, più a mio agio con me stesso e orgoglioso. Sono sempre stato molto aperto e onesto riguardo questa parte della mia vita con i miei amici, la mia famiglia e i miei colleghi. In un mondo perfetto non penso riguardi nessun altro, ma ritengo che c’è un valore nel prendere posizione. Amo e sono amato.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: