Il volto queer dello sport europeo

Federazione Europea Sportiva Gay & Lesbo

Nei giorni scorsi si è tenuta ad Anversa, nel Belgio, l’assemblea generale 2013 della Federazione Europea Sportiva Gay Lesbo (EGLSF) e sono stati eletti quattro nuovi membri nel direttivo, tra cui Klaus Heusslein (I.C.O.N.S – Italia) è stato eletto male Co-President.

La Federazione Europea Sportiva Gay & Lesbo è stata fondata nel 1989 all’Aia nei Paesi Bassi e ha come obiettivi combattere la discriminazione nello sport per motivi di orientamento sessuale, promuovere l’integrazione di lesbiche e gay nel mondo dello sport nonché la loro emancipazione, rendere possibile e facilitare il coming out di atleti gay e lesbiche, scambiare informazioni e consentire un coordinamento tra gruppi sportivi e tornei europei, sostenere la creazione di nuovi gruppi sportivi di gay / lesbiche / bisessuali / eterosessuali / transgender o gruppi misti. Al momento attuale la Federazione è composta da oltre ottanta organizzazioni che rappresentano più di diciassettemila atleti lgbt.

I.C.O.N.S. (acronimo che sta per Iniziativa Contro l'Omofobia Nello Sport) intende abbattere i pregiudizi nello sport. Scrivono sulla loro pagina Facebook:

L'omofobia nello sport (e non solo) in Italia è ancora un problema non indifferente, soggetto di tante discussioni, nutrito da tanti pregiudizi. Molti di questi pregiudizi sono il risultato di una mancanza d' informazioni e comprensione nella società che si dichiara "normale". Ma sono le recenti aggressioni omofobiche alla comunità omosessuale e transessuale veramente cosi normali? Crediamo proprio di no! Con lo scopo di abbattere i pregiudizi vogliamo unire tutte le nostre diverse realtà umane e diciamo NO all’omofobia nello sport e SI all’insegna della solidarietà sportiva!

Al termine dell’Assemblea Generale i presidenti Armelle Mazè e Klaus Heusslein hanno siglato accordi con le due città che ospiteranno le future edizioni dei EuroGames e cioè Stoccolma (Svezia per il 2015 e Helsinki (Finlandia) per il 2016.

Quest’anno sarà Anversa a ospitare i worldOutgames mentre il prossimo anno a Cleveland ci saranno i GayGames.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail