Guyana: associazioni chiedono la fine della persecuzione dei trans

In Guyana diverse orgnaizzazioni che si battono in difesa dei diritti umani stanno chiedendo in questi giorni la fine degli arresti e degli abusi nei confronti dei trans, vittime di una vera propria persecuzione a causa del loro non conformarsi al modo di vestirsi legato al genere riconosciuto come ordinario.

Attraverso una lettera sei associazioni fra cui la Caribbean Forum for Liberation of Genders and Sexualities , Global Rights, Guyana Rainbow Foundation (Guybow), Human Rights Watch, International Gay and Lesbian Human Rights Commission, e Society Against Sexual Orientation Discrimination hanno chiesto al presidente Bharrat Jagdeo che la repressiva legge attualmente in vigore che criminalizza ingiustamente chi indossa abiti giudicati appropriati solo per il sesso opposto venga ridiscussa ed abrogata.

Le associazioni hanno chiesto inoltre alle autorità la liberazione di sette persone arrestate solo durante lo scorso mese nella capitale Georgetown con l' accusa di "vestire abiti femminili, nonostante il sesso maschile" o viceversa "vestire abiti maschili, nonostant eil sesso femminile" e l'apertura di indagini circa gli abusi che questi hanno dichiarato d'aver subito.

Le accuse nei confronti dei poliziotti sono gravi: gli arrestati hanno dichiarato che è stato proibito loro il diritto fondamentale di contattare un avvocato e che successivamente sono stati fotografati mentre eseguivano l'ordine di spogliarsi davanti a numerosi altri agenti per indossare quelli che, secondo quanti li avevano arrestati, erano gli abiti per loro adatti.

Probabilmente un paese come la Guyana in cui persino le relazioni fra persone dello stesso sesso sono punite con due anni di reclusione ed in cui non viene neanche contemplata la possibilità che una persona possa sentire di appartenere ad un genere diverso da quello biologico è evidentemente molto difficile immaginare che delle leggi calate dall'alto cambino le cose e c'è bisogno, prima di qualsiasi crociata legislativa, di un'ampia informazione ed educazione della gente circa le questioni legate all'identità di genere.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO