Uk: minacce di morte a Channel 4 dopo documentario su musulmani gay

Sembra che la rete inglese Channel 4 non riesca a tenersi lontana da polemiche e guai. Dopo le violente critiche per la decisione di affidare l'ultimo discorso di Natale ad Ahmadinejad, la rete si è resa ieri sera colpevole di mandare in onda un documentario dove ragazzi gay si tengono tranquillamente per mano, si baciano e parlano della possibilità di sposarsi.

Fin qui, oltremanica, niente di eclatante se non fosse che il documentario in questione si chiama A Jihad for Love ed i protagonisti sono ragazzi musulmani. Il regista Parvez Sharma ha denunciato di aver ricevuto minacce di morte sul suo blog, oltre alla censura della sua pellicola in diversi paesi.

Mentre arrivano unanimi le condanne dal mondo islamico e il regista viene tacciato di apostasia, il canale inglese, non nuovo alla trasmissione di programmi riguardanti il difficile rapporto tra omosessualità ed Islam, difende invece il documentario dicendo che il rapporto fra sessualità e religione è un campo che un regista deve poter esplorare e che il film ha già saputo conquistare la critica dei festival internazionali.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO