Arcigay scrive a Il Messaggero per il titolo della notizia "Omicidio gay"

omicidio-gay

Il Messaggero riporta la notizia dell'assassinio di un uomo gay conosciuto a Casal Morena dal suo assassino. E nel breve articolo di presentazione titola "Omicidio gay". Un particolare non gradito da Arcigay che pubblica una lettera indirizzata proprio al quotidiano.

Potete leggerla cliccando dopo il salto

Ecco le parole di Flavio Romani, presidente Arcigay, come riportate sul sito:

    Gentile direttore de “Il Messaggero”,

    immaginavamo che titolazioni improbabili come “omicidio gay” fossero ormai ampiamente superate da una stampa ormai più rispettosa nei confronti sia delle vittime di omicidio che della minoranza omosessuale.
    Dobbiamo ricrederci, almeno stando al titolo che leggiamo oggi 25 febbraio 2013 sul quotidiano che lei dirige a pagina 48. Le chiediamo: si è mai visto un “omicidio etero”?

    L’accento che fa il vostro quotidiano all’orientamento sessuale della vittima oltre che inutile non fa altro che alimentare il pregiudizio che sta nella disparità di trattamento che ricevono le vittime eterosessuali o omosessuali. E meno male che almeno siamo un passo oltre la cronaca nera anni ’60 che parlava di “omicidi negli squallidi ambienti gay”…

    Flavio Romani, presidente Arcigay

Che ne pensate? Un modo semplicemente per abbreviare nel titolo l'ambiente in cui è accaduto il fatto oppure una giusta osservazione dell'associazione Lgbt italiana?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: