In Svizzera, il 20% degli omosessuali ha tentato il suicidio

Sei consigli sul coming out

Sconvolgente risultato di un sondaggio effettuato in Svizzera secondo il quale un'alta percentuale di persone gay ha tentato di suicidarsi una volta nella vita. Una persona su cinque, davvero alto e inquietante come dato.

L'indagine è stata coordinata dall'Istituto di medicina sociale e preventiva dell'Università di Zurigo e da Dialogai, un'associazione omosessuale di Ginevra. Entrambi, da più di un decennio collaborano insieme per una nobilissima causa, denominata "Santé gaie"

Lo scopo finale di questo programma è quello di migliorare le condizioni di vita del mondo Lgbt, omosessuali, bisessuali, lesbiche e transgender.

E secondo questa ricerca, i risultati indicano almeno un omosessuale su cinque che, nel corso della propria vita, ha tentato il suicidio. Di questi, ben la metà è sotto i vent'anni, nel momento delicatissimo del coming out. Il dato è ben doppio e quintuplo agli eterosessuali svizzeri.

Tra i giovani con pensieri suicidi, uno su tre decide di provarci a farla finita.

Via | Corriere del Ticino

  • shares
  • Mail