Nicola Zingaretti e l'attenzione alla famiglia anagrafica

Nicola Zingaretti insieme a Pierluigi Bersani

Nicola Zingaretti, candidato del centro sinistra alla presidenza della Regione Lazio, sostiene che dalla crisi si esce anche difendendo i diritti delle persone lgbt. Intervistato da Stefano Bolognini, infatti, Zingaretti dice:

Credo che le persone lesbiche, gay e trans siano tra quelle a cui la politica deve dare più risposte. Dietro le battaglie tra i partiti e dietro i molti tentativi di strumentalizzazione da parte di alcuni ci sono le vite e le storie di centinaia di migliaia di persone. La nostra storia, anche recente, ci insegna che l'Italia è cresciuta ed è andata avanti quando ha incluso, quando ha esteso i diritti di cittadinanza alle persone. Dalla crisi si esce anche così. È un insegnamento che bisogna tenere presente, perché dobbiamo è il momento di andare avanti.

Nicola Zingaretti e l'attenzione alla famiglia anagraficaSe eletto, Zingaretti si impegna, con la sua giunta, a prestare molta attenzione alla famiglia anagrafica:

Siamo convinti che il governo regionale debba fare il massimo che può nell'ambito delle sue competenze. Anche in questo caso stiamo guardando ai modelli più avanzati in Italia. Per questo, per l'erogazione dei servizi sociali verrà preso come riferimento il concetto di famiglia anagrafica, così come definita dalla legge nazionale, ossia “persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, o da vincoli affettivi”. Nessuno deve essere lasciato solo..

E per quel che riguarda il Gay Pride? Ricordiamo che ogni anno il pride della Capitale è sempre al centro di mille polemiche, portate avanti soprattutto da quanti vedono nella manifestazione dell’orgoglio gay un affronto alla “sensibilità cattolica”. Sostiene in proposito Zingareitti:

Quando migliaia di persone scendono in piazza per chiedere diritti e libertà per tutti è un fatto positivo ed è la testimonianza che il nostro Paese ha voglia, in tutti i campi, di essere più vicino all'Europa. L'unica cosa che possono fare ora le istituzioni è essere coerenti mettendo da parte dubbi e paure e riconoscendo cittadinanza ai diritti della comunità lgbt. Noi porteremo avanti quello che abbiamo fatto in questi anni e daremo il nostro sostegno al Pride e agli eventi culturali legati a questo appuntamento.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: