Per Monti si devono rafforzare i diritti gay ma le adozioni suonano forte

Elezioni 2013: le politiche sui diritti civili proposte dal centro di Mario Monti

In vista delle elezioni 2013, il nostro Robo ci ha indicato le politiche sui diritti civili proposte dal centro di Mario Monti. Nelle settimane scorse aveva dichiarato:

Il mio pensiero è che la famiglia debba essere costituita da un uomo e una donna, e ritengo necessario che i figli debbano crescere con una madre e un padre.

Anche Valentina Vezzali aveva confermato questo pensiero:

Credo nell’unione tra uomo e donna come Dio ci ha insegnato. Credo molto in Dio. I nostri figli hanno bisogno di un punto di riferimento sano sotto il profilo etico e morale e questo è la famiglia composta da uomo e donna.

Proprio recentemente, Monti ha parlato dei diritti Lgbt lasciando intravedere un'apertura ma fino a un certo punto...

Penso che dobbiamo decisamente rafforzare i diritti delle coppie gay. Tuttavia, se andare fino all'adozione una cosa che nella mia sensibilità suona forte perché ho una sensibilità diversa, in linea generale, è chiaro che si deve andare verso linee europee su tutti i fronti.

Niente adozioni, come ha risposto in Radio Anch'io, rispondendo ad una domanda.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: