Film sui preti cattolici gay vince il Teddy 2013

Il film polacco W imi?... (Nel nome di…) di Ma?gorzata Szumowska ha vinto il Teddy 2013, premio che la Berlinale assegna alla migliore pellicola a tema LGBT presentata in una qualunque delle sue sezioni.

W imi?... racconta la storia di Adam, prete cattolico che sceglie la via del celibato sacerdotale per superare il conflitto interiore che gli procura l’essere omosessuale. Adam, che svolge il suo ministero nella Polonia rurale, lavora aiutando giovani disadattati con vari problemi comportamentali, e cerca di convivere come meglio può con il suo orientamento sessuale. Però tutto cambia quando spunta Lukasz, il taciturno figlio di una famiglia contadina. Il film affronta apertamente il tema dell’omosessualità dei sacerdoti cattolici, realtà di fatto e che sempre più è difficile da tenere nascosta.

Gli altri film premiati

Tra gli altri film premiati ai Teddy 2013, segnaliamo il francese Bambi come miglior documentario che presenta l’affascinante storia di Marie-Pier Ysser “Bambi”, donna transessuale nata in Algeria e che dopo una lunga carriera come attrice si è laurata alla Sorbona ed è diventata docente di letteratura.

Il premio speciale della giuria è andato al film statunitense Concussion, storia di una donna lesbica, felicemente sposata con sua moglie e madre di due figlie, che dopo aver subito una commozione cerebrale a seguito di un colpo in testa, apparentemente senz’altre conseguenze, di chiede se quella è realmente la vita che vuole vivere…

  • shares
  • Mail