La Camera dei Lord potrebbe bloccare la legge sulle nozze gay?

La Camera dei Lord potrebbe bloccare la legge sulle nozze gay?

Nonostante la ribellione interna dei conservatori britannici, il primo ministro David Cameron ha potuto far approvare senz’alcun problema il progetto di legge sulle nozze gay da parte della Camera dei Comuni. La norma, come ricorderete, è stata approvata con l’aiuto di deputati conservatori insieme a quelli di altre forze politiche come liberali o laburisti.

Ora però sembra che ci potrebbero essere dei problemi per la legge nella Camera dei Lord. Secondo il Telegraph, infatti, l’altra camera potrebbe respingere il disegno di legge dal momento che oltre la metà dei membri conservatori che vi fanno parte potrebbero votare contro la parità matrimoniale.

A questi conservatori sembra che si aggiungeranno altri esponenti del partito laburista e anche eletti del partito liberale democratico.

C’è da ricordare, comunque, che il Telegraph si è fin da subito schierato contro le nozze gay e pertanto le notizie potrebbero essere date in maniera diversa dalla realtà (mica solo in Italia abbiamo la stampa che stravolge i fatti a seconda del colore politico della notizia!)

Le votazioni per il disegno di legge sul matrimonio ugualitario si terranno il prossimo mese di maggio. E fino ad allora molte cose potrebbero cambiare, in un senso e nell’altro.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail