Oscar Giannino, i matrimoni, i diritti civili e le adozioni gay

Oscar GianninoOscar Giannino

, candidato premier alle prossime elezioni politiche con Fare per Fermare il Declino – ha detto la sua a proposito di matrimoni, unioni civili e adozioni gay.

Io sono per l’estensione della possibilità per i singoli, a prescindere dal genere, di realizzare unioni dalle quali far discendere diritti in ordine alla sfera patrimoniale, a quella successoria e alla sfera dell’accesso ai servizi. Assolutamente favorevole. Quando si entra in questioni come l’adozione, invece, faccio notare che prima bisogna identificare quali sono le tutele sul soggetto più debole, che sono gli adottandi.
Oscar Giannino, i matrimoni, i diritti civili e le adozioni gay

Su questo punto delle adozioni si è soffermato più a lungo, chiarendo che secondo lui è prima ditutto importante stabilire quale sono le tutele degli adottandi, mentre il genere di chi adotta è secondario:

Mentre noi abbiamo, nel nostro diritto di famiglia, norme abbastanza precise sulla esercizio della potestà parentale in una famiglia “naturale” si tratta di definire, prima di dividerci eventualmente sull’adozione alle coppie gay, quali tipi di tutele dare agli adottandi in relazione a quali espliciti e concreti impegni assunti di fronte all’ordinamento da parte di chi accede a una richiesta di questo tipo. E qui siamo scoperti: per me, che sono attento ai soggetti deboli, la tutela dell’adottando è la cosa più importante.

Via | GayNews
Foto | Getty

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 210 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO