Gay, Liberazione: protesta in rosa all'Angelus

Un boicottaggio pubblico, una manifestazione di opposizione chiara e a viso aperto nei confronti del Vaticano. Lo propone il quotidiano di Rifondazione comunista Liberazione, che nell'editoriale di oggi richiama il famoso episodio evangelico dell'adultera, quando Gesù disse ai farisei "Chi non ha peccato scagli la prima pietra".

In Vaticano, però, il Vangelo non lo leggono più, se mai l'hanno letto, e non da ieri ma da diversi anni. Per protesta il direttore Sansonetti propone a gay e lesbiche, ma anche agli etero, di esprimere il proprio dissenso andando a manifestare all'Angelus, vestiti con un indumento rosa.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: