Nicholas Brown è un attore a favore dei gay ma che ha paura di interpretare un omosessuale

nicholas-brownNicholas Brown è un attore che ha sempre sostenuto i diritti Lgbt. È a favore delle nozze gay, ha avuto compagni di stanza e coinquilini gay, partecipa alle sfilate dell'orgoglio omosessuale. Insomma, potrebbe essere tra coloro che dicono: "Non ho nulla contro i gay, ho tanti amici gay". Il problema, però, è che l'uomo non vuole interpretare un personaggio omosessuale.

L'attore, originario di New York, ha partecipato al casting per il ruolo di un omosessuale. Ha ammesso che non avrebbe avuto problemi a baciare, per copione, un altro uomo. Ma, poi, in una recente intervista, ha confessato che non è proprio così... Ecco le sue parole:

Si tratta di uno shock per me quando mi rendo conto che, in realtà, se sono davvero onesto con me stesso, non mi sento a mio agio nel baciare un altro uomo davanti alla telecamera. Io non voglio avere questa parte. Non voglio che la gente pensi che io sia gay. E sono ancora più a disagio perché questo non è un pensiero che voglio avere.

Brown ha ammesso di sentirsi sconvolto da questa sua omofobia interiore di cui non era affatto a conoscenza:

Il mio subconscio è essenzialmente razzista e omofobo.

Infine, le scuse pubbliche:

Mi sembra importante riconoscere la profondità e la potenza dei nostri pregiudizi, soprattutto in un periodo dell'anno in cui molti di noi cercano di essere persone migliori. C'è qualcosa di vizioso in ognuno di noi. Concentrarci sui nostri difetti è una prima parte necessaria di voler essere migliore

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: