Polemiche in Russia per la presunta relazione gay tra due calciatori

Alexander Kokorin e Pavel Mamaev, coppia gay del calcio russo?

Polemiche nella sempre più omofoba Russia per il viaggio che due calciatori stanno compiendo insieme durante queste periodo di vacanze natalizie. Il motivo della polemica, naturalmente, non è il viaggio in sé ma il fatto che i due calciatori sembra stiano trascorrendo una bella vacanza d’amore.

Alexander Kokorin (che gioca nella FC Dynamo Moscow) e Pavel Mamaev (che veste i colori del CSKA Mosca), infatti, si sono recati negli Stati Uniti d’America, a Miami per la precisione, e hanno pubblicato le foto della loro vacanza su Facebook e altri social network in cui si vedono spesso abbracciati e in atteggiamenti molto teneri. Le foto sono subito state riprese dalla stampa russa.

Alexander Kokorin e Pavel Mamaev, coppia gay del calcio russo?
Alexander Kokorin e Pavel Mamaev, coppia gay del calcio russo?
Alexander Kokorin e Pavel Mamaev, coppia gay del calcio russo?
Alexander Kokorin e Pavel Mamaev, coppia gay del calcio russo?

Una foto in particolare è al centro dell’attenzione degli strali di buona parte dell’opinione pubblica russa: quella la cui didascalia afferma “lo amo”. I media russi parlano già di una relazione tra i due giocatori. Se effettivamente tra i due calciatori ci fosse del tenero, Alexander Kokorin e Pavel Mamaev costituirebbero la prima coppia apertamente omosessuale del calcio russo che proprio come coppia si rende visibile.

Al momento attuale, comunque, Alexander Kokorin e Pavel Mamaev non hanno rilasciato nessuna dichiarazione né sulle foto, né sulla loro situazione e nemmeno sulla polemica che si è scatenata in Russia.

Non dimentichiamo che in diverse regioni della Russia è in vigore la leggere contro la “propaganda omosessuale” e rendere pubbliche foto come quelle dei due calciatori è considerato un reato.

Alexander Kokorin e Pavel Mamaev, coppia gay del calcio russo?
Alexander Kokorin e Pavel Mamaev, coppia gay del calcio russo?

Via | Universo Gay

  • shares
  • Mail